GETTYSBURG Battaglia 1863 Moneta Argento 1$ Tuvalu 2009

Nuovo prodotto

La battaglia di Gettysburg fu la più grande e sanguinosa battaglia della guerra di secessione americana. Le forze dell'Unione nordista sconfissero la Confederazione del Sud, decretando la definitiva scomparsa dell'economia agricola fondata sulla manodopera servile. Questa bellissima moneta commemora la battaglia. L'ultima emissione della famosa serie dedicata alle "Grandi Battaglie della Storia".

Maggiori dettagli

99.95 €

Questo prodotto non è più disponibile
Enter your email id. Once product back in stock you will be notified by email





Spedizione in Giornata Consegna Veloce in 24/48 ore

Pagamento Sicuro Sicurezza con Crittografia SSL

Soddisfatti/Rimborsati Soddisfatto o Vieni Rimborsato!

 
Specifiche
Nazione Tuvalu
Anno 2009
Valore Facciale 1 Dollaro
Metallo Argento
Titolo (purezza) 999/1000
Peso (g) 31.1 (1 oncia)
Diametro (mm) 40.6
Qualità Proof (Fondo Specchio)
Tiratura (esemplari) 5.000
Certificato di Autenticità Si
Cofanetto Si
 
Dettagli

LA BATTAGLIA DI GETTYSBURG
La battaglia di Gettysburg riuscì a porre fine alla sanguinosa guerra di secessione, descretò ls vittoria delle forze dell'Unione e mise disastrosamente fine alla campagna estiva confederata del 1863. Una curiosità tattica fu che lo scontro fra uomini del Nord e uomini del Sud avvenne a parti invertite, con gli Unionisti cioè che arrivarono da Sud e i Confederati che sopraggiunsero invece da Nord.
I Confederati, al comando del generale Robert E. Lee, superarono il fiume Potomac invadendo la Pennsylvania per distruggere o comunque compromettere le vie di comunicazioni e di rifornimento unioniste, in quel momento impegnate nell'assedio di Vicksburg e in altri settori del fronte.
Quello del 1° luglio fu di fatto uno scontro marginale di avanguardie (neppure pianificato) ma già nel secondo giorno il campo di battaglia contava più di 150.000 soldati su entrambi i fronti, oltre alle relative cavallerie che tuttavia si scontrarono ad alcuni chilometri dal campo di battaglia vero e proprio. Gli Unionisti, nonostante errori tattici iniziali, mantennero la posizione grazie alle correzioni apportate del generale George G. Meade.
Il 3 luglio Lee dovette scegliere tra un secondo cruento attacco frontale alla linea nemica o la ritirata. Essendo in inferiorità numerica e senza speranza di rinforzi, tenere la posizione significava essere prima o poi accerchiato. Ordinò quindi alla divisione del generale George E. Pickett, dopo un violento sbarramento fuoco di artiglieria, di attaccare il centro dello schieramento nordista, sulla cima della collina chiamata Cemetery Hill.
L'azione dell'artiglieria, limitata dalla distanza, non fu sufficiente e nonostante gli sforzi l'azione fallì. Pickett, tra morti, dispersi, feriti e prigionieri, subi perdite superiori al 70%. Diverse brigate non esistevano più e Lee fu obbligato a tornare al di là del Potomac. Tra i nordisti si misero in mostra due generali di cavalleria George A. Custer e George Crook che diventeranno famosi nelle guerre indiane.

 
Design
Il rovescio della moneta mostra il ritratto in rilievo di un soldato dell'Unione e di un cannone, sullo sfondo è presente una rappresentazione a colori dell'ultimo giorno della battaglia di Gettisburg con lo scontro tra cavalleria confederata e dell'Unione.
Emessa come moneta a corso legale dalle autorità del governo di Tuvalu, il dritto della moneta rappresenta l'effigie della Regina Elisabetta II, opera dell'artista Raphael Maklouf.

Reviews