Perth Mint Australia

0 0

FILIPPIDE IL MARATONETA Alti Rilievi Moneta Argento 1$ Tuvalu 2010

Nuovo

Filippide è stato un leggendario corridore.  Milziade, a capo degli eserciti di Atene, dopo la vittoria sui persiani nella battaglia di Maratona (490 a.C.), incaricò Fidippide di recare la buona notizia ad Atene;  Filippide percorse circa 40 km di corsa senza mai fermarsi; dopo aver gridato l'annuncio della vittoria di Atene sui Persiani, l'araldo crollò al suolo morto, stremato dallo sforzo.

Maggiori dettagli

Esaurito
Inserisci la tua email. Quando il prodotto sarà di nuovo disponibile riceverai una notifica.

89.95 €

Accettiamo pagamenti tramite:

Aggiungi alla lista dei desideri

FILIPPIDE
Fidippide (o Filippide) (... – Atene, 12 agosto 490 a.C.) è stato un militare greco antico, noto per essere stato un leggendario corridore.
La leggenda narra che Milziade, a capo degli eserciti di Atene, dopo la vittoria sui persiani nella battaglia di Maratona (490 a.C.), incaricò Fidippide di recare la buona notizia ad Atene; la distanza tra le città di Maratona ed Atene è di circa 40 km e Fidippide percorse l'intero tragitto di corsa senza mai fermarsi; dopo aver gridato l'annuncio della vittoria di Atene sui Persiani, gridando "Nenikékamen" ("abbiamo vinto"), l'araldo crollò al suolo morto, stremato dallo sforzo.

DATAZIONE
I testi che descrivono questo evento riportano una data che, interpretata secondo il calendario ateniese, risulta essere il 12 settembre 490 a.C. Questa data ha da sempre lasciato tutti gli esperti del settore molto scettici sulla morte del maratoneta. Recenti studi hanno però portato ad una revisione della datazione: sembra infatti che negli scritti sia stata usata una data del calendario di Sparta, il che farebbe corrispondere l'evento al 12 agosto del 490 a.C.
I racconti storici indicano che Sparta poté inviare aiuti ad Atene solo dopo la fine di una festa religiosa che coincideva con la luna piena. Questo fatto porta a collocare la vittoria sui persiani il 12 agosto e non il 12 settembre 490 a.C.
Questa nuova versione farebbe risultare l'evento molto più credibile. Con le temperature raggiungibili in tale mese (anche superiori a 40° C) è possibile che sia stato il caldo soffocante ad uccidere l'atleta e non un malessere dovuto allo sforzo (evento poco probabile per tale attività).

CURIOSITA'
La gara olimpica sulla distanza dei 40 km (portati a 42,195 nel 1908) prende il nome di maratona proprio da questo evento.
Pare che a "creare" la figura di Filippide (o Fidippide), sia stato Luciano di Samosata, che si dedicó, tra le altre cose, a raccogliere storie e miti dell'antica Grecia. Infatti, sembra che Fidippide fosse il nome di un antico messaggero greco per nulla collegato alla battaglia di Maratona, mentre il soldato morto dopo l'annuncio pare si chiamasse Tersippo o Eucle. Tuttavia gli storici contemporanei della battaglia (Erodoto, su tutti) non fanno alcun riferimento a tale avvenimento. Dal mito di Filippide e della sua corsa De Coubertin trasse l'ispirazione per la creazione dell'odierna maratona.

  • NazioneTuvalu
  • Anno2010
  • Valore Facciale1 Dollaro
  • MetalloArgento
  • Titolo (purezza)999/1000
  • Peso (g)31.1 (1 oncia)
  • Diametro (mm)32.6
  • QualitàProof (Fondo Specchio)
  • Tiratura (esemplari)5.000
  • Certificato di AutenticitàSi
  • CofanettoSi
Non ci sono altri prodotti di questa serie
Dedicata a tutti coloro che hanno avuto il coraggio di seguire le orme di Filippide, questa moneta commemorativa è coniata dalla zecca Perth Mint da 1 oncia di argento puro con qualità Proof.
Il verso della moneta raffigura in altorilievo l'arrivo di Filippide ad Atene alla fine della sua corsa, dove secondo la leggenda proclamò la vittoria con la parola "nenikhkamen" (abbiamo vinto), prima di spirare. E' anche rappresentato un cartiglio con la scritta NENIKHKAMEN.
Emessa come moneta a corso legale dalle autorità del governo di Tuvalu, il dritto della moneta rappresenta l'effigie della Regina Elisabetta II, opera dell'artista Raphael Maklouf.