VENERE BOTTICELLI Sandro Moneta Argento 3 Oz 20$ Cook Islands 2008

Nuovo prodotto

Un capolavoro numismatico, moneta unica nel suo genere, 3 once (93,3 g) di argento purissimo 999 fondo specchio, con incastonati ben 17 autentici cristalli swarovski!

Maggiori dettagli

399.95 €

Questo prodotto non è più disponibile
Enter your email id. Once product back in stock you will be notified by email


Spedizione in Giornata Consegna Veloce in 24/48 ore

Pagamento Sicuro Sicurezza con Crittografia SSL

Soddisfatti/Rimborsati Soddisfatto o Vieni Rimborsato!

 
Specifiche
Nazione Isole Cook
Anno 2008
Valore Facciale 20 Dollari
Metallo Argento
Titolo (purezza) 999/1000
Peso (g) 93.3 (3 once)
Diametro (mm) 55
Qualità Proof (Fondo Specchio)
Tiratura (esemplari) 1.485
Certificato di Autenticità Si
Cofanetto Si
 
Dettagli

Il quadro della Nascita di Venere fu dipinto da Sandro Botticelli, per Lorenzo di Pierfrancesco de' Medici, nipote di Lorenzo il Magnifico per adornare la Villa di Castello, nella campagna fiorentina. Rappresenta una delle creazioni più elevate dell'estetica del pittore fiorentino.
Si tratta di una tempera su tela di 172x278 cm e si trova nella Galleria degli Uffizi di Firenze e risale al 1483-1485 circa.
La dea Venere, nuda su una conchiglia, sorge dalla spuma del mare e viene sospinta e riscaldata dal soffio di Zefiro, il vento fecondatore, abbracciato a Clori, la ninfa che simboleggia la fisicità dell'atto d'amore. Sulla riva della spiaggia di Cipro, l'isola cara a Venere, l'Ora della Primavera, una delle ninfe che presiedono al mutare delle stagioni, porge alla dea un manto ricamato di fiori per proteggerla.
Quadro nasconde un'allegoria basata sul concetto di amore come energia vivificatrice, come forza motrice della natura.
Il disegno è armonico, delicato; le linee sono elegantissime e creano, nelle onde appena increspate, nel gonfiarsi delle vesti, nel fluire armonico dei capelli della dea e nello stesso profilo della spiaggia, dei giochi decorativi sinuosi e aggraziati. I colori sono chiari e puri, le forme nette, raffinatissime e trovano la loro sublimazione nel nudo statuario e pudico della dea.
La nudità di Venere è esaltazione della bellezza classicamente intesa e, al contempo, della purezza dell'anima.
Il soffio vitale offerto dai due amanti, Zefiro e Clori e la vestizione da parte della ninfa sono i due lati ideali di un triangolo al vertice del quale si pone Venere che diviene, quindi, l'elemento mediano dell'intera scena e ci ammonisce sulla necessità di equilibrio, nell'esperienza amorosa, tra passione fisica e purezza spirituale, tra esaltazione dei sensi e elevazione dell'essenza.

 
Design
Una nuova moneta coniata dalla Zecca delle Cook Islands in argento purissimo dal valore nominale 20 Dollari, e dal diametro di ben 55 mm, ritrae questo capolavoro, contornato da 17 autentici cristalli Swarovski che brillano incastonati nella moneta.
Sul retro l'effigie della Regina Elisabetta II.

0 0