POVERO POETA Carl Spitzweg Moneta Argento 3 Oz 20$ Cook Islands 2009

Nuovo prodotto

Un capolavoro artistico riprodotto su un capolavoro numismatico, moneta unica nel suo genere, 3 once (93,3 g) di argento purissimo 999 fondo specchio, con incastonati ben 17 autentici cristalli swarovski!

Maggiori dettagli

399.95 €

Questo prodotto non è più disponibile
Enter your email id. Once product back in stock you will be notified by email


Spedizione in Giornata Consegna Veloce in 24/48 ore

Pagamento Sicuro Sicurezza con Crittografia SSL

Soddisfatti/Rimborsati Soddisfatto o Vieni Rimborsato!

 
Scheda tecnica
Nazione Cook Islands
Anno 2009
Valore Facciale 20 Dollari
Metallo Argento
Titolo (purezza) 999/1000
Peso (g) 93.3 (3 once)
Diametro (mm) 55
Qualità Proof (Fondo Specchio)
Tiratura (esemplari) 1.839
Certificato di Autenticità Si
Cofanetto Si
 
Dettagli

Il quadro "Il Povero Poeta", il cui titolo originale è "Der Arme Poet", fu dipinto da Carl Spitzweg nel 1839. Spitweg (1808–1885) fu un pittore e illustratore tedesco, attivo a Monaco. Lavorò dapprima come farmacista, ma abbandonò la professione nel 1833 per dedicarsi all'arte, grazie a un'eredità che lo rese economicamente indipendente. Interessato all'arte da quando era bambino, non aveva però mai avuto una formazione professionale. Sebbene abbia viaggiato molto (Inghilterra, Francia, Italia e altri paesi) scelse i soggetti con mentalità provinciale e rappresenta magnificamente lo stile Biedermeier.
I suoi dipinti hanno dimensioni generalmente modeste, sono di contenuto umoristico e pieni di dettagli aneddotici finemente dipinti. Riflettono gli aspetti della vita della classe media tedesca nel 19° secolo: scene ordinarie della vita quotidiana come la preparazione dei pasti, o eventi familiari come una partenza di un parente dalla stazione dei treni, le persone che si godono un pic-nic all'aperto, i mercati, le feste, e scene di taverna.
Il famoso quadro "Il Povero Poeta" è attualmente esposto nella Neue Pinakothek a Monaco. La scena rappresentata nell'opera evidenzia misera vita quotidiana del poeta, disteso su un materasso poggiato sul pavimento, alcuni cuscini gli sorreggono la schiena; egli tiene tra le dita una pulce che si appresta a schiacciare. Vive in una soffitta scarna e poco illuminata da una finestra laterale; indossa una giacca logora, il cappello da notte e una cravatta al collo. A quel tempo le cravatte erano un pezzo indispensabile del guardaroba di un uomo rispettabile, come il cilindro che si trova appeso al muro. I suoi manoscritti sono buttati a terra e ad altro non servono se non per alimentare la stufa, visto che i volumi III e IV sono sul pavimento egli probabilmente ha bruciato i mancanti. Un ombrello, dell’inchiostro, qualche abito consumato ornano la vita del pover’uomo.

 
Accessori
Una nuova moneta coniata dalla Zecca delle Cook Islands in argento purissimo dal valore nominale 20 Dollari, e dal diametro di ben 55 mm, ritrae il capolavoro di Spitzweg, "Il Povero Poeta", contornato da 17 autentici cristalli Swarovski che brillano incastonati nella moneta.
Sul retro l'effigie della Regina Elisabetta II.

0 0

Menu