DON HORSE Cavalli Horses Russia Moneta Argento Bielorussia 2012

Nuovo prodotto

Seconda moneta della serie "Horses" (Cavalli) dedicata alle razze di cavalli che hanno un'influenza unica sullo sviluppo dell'allevamento dei cavalli nel mondo. Emessa dalla Repubblica di Bielorussia con taglio di 20 Rubli, è dedicata alla razza equina 'Don Horse' originaria della Russia che deve il suo nome al fiume Don.

Maggiori dettagli

79.95 €

Questo prodotto non è più disponibile
Enter your email id. Once product back in stock you will be notified by email


Spedizione in Giornata Consegna Veloce in 24/48 ore

Pagamento Sicuro Sicurezza con Crittografia SSL

Soddisfatti/Rimborsati Soddisfatto o Vieni Rimborsato!

 
Scheda tecnica
Nazione Bielorussia
Anno 2012
Valore Facciale 20 Rubli
Metallo Argento
Titolo (purezza) 925/1000
Peso (g) 31.1 (1 oncia)
Dimensioni (mm) 30 x 45
Qualità Proof (Fondo Specchio)
Tiratura (esemplari) 6.000
Certificato di Autenticità Si
Cofanetto Si
 
Dettagli

Cavallo del Don
Questa razza partecipò intensamente agli attacchi contro Napoleone durante la terribile campagna di Russia del 1812. La maggior parte dei cavalli francesì perì d'inedia, mentre i piccoli cavalli cosacchi appartenenti a questa razza, continuarono nell'attacco. Dopo la vittoria ripresero con molto coraggio la marcia di ritorno verso Mosca.
Sono piccoli cavalli, senza eleganza, magri, asciutti e nevrili, che avevano dato prova che in quanto a resistenza e coraggio erano pari ai famosi Purosangue Arabi.
Attualmente il Don è più grande e ha una conformazione più elegante. Durante il XIX secolo si importarono stalloni turcomanni, Karabakh, karabair ed altri soggetti orientali, che vennero liberati nelle steppe con i cavalli Don per migliorarne l'aspetto. In seguito la linea di sangue fu incrementata con sangue di Purosangue e Orlov, che diedero la loro statura. Il risultato, che vediamo tutt'oggi, è un eccellente cavallo da sella.

 
Accessori
Il retro della moneta presenta l'immagine di un cavallo appartenente alla razza Don, nello sfondo è presente un ufficiale dell'armata cosacca nel 1812 che impugna la sciabola mentre cavalca un cavallo della razza russa. La faccia della moneta, comune in tutte le monete della serie, mostra due cavalli che galoppano, l'emblema della Repubblica di Bielorussia.
0 0

Menu