RHODES Cecil Mondo Della Finanza Moneta Argento 10$ Cook Islands 2009

Nuovo prodotto

Moneta emessa dalle Cook Islands nel 2009 in onore di Cecil John Rhodes (1853 – 1902), imprenditore e politico britannico, celebre per il ruolo che ebbe nell'evoluzione storica dell'Africa coloniale. Rhodes costruì la sua enorme fortuna sfruttando le ricchezze naturali dell'Africa meridionale. Quando morì, era uno degli uomini più ricchi del mondo.

Maggiori dettagli

59.95 €

Questo prodotto non è più disponibile
Enter your email id. Once product back in stock you will be notified by email



Spedizione in Giornata Consegna Veloce in 24/48 ore

Pagamento Sicuro Sicurezza con Crittografia SSL

Soddisfatti/Rimborsati Soddisfatto o Vieni Rimborsato!

 
Specifiche
Nazione Isole Cook
Anno 2009
Valore Facciale 10 Dollari
Metallo Argento
Titolo (purezza) 999/1000
Peso (g) 31.1 (1 oncia)
Diametro (mm) 40
Qualità Proof (Fondo Specchio)
Tiratura (esemplari) 10.000
Certificato di Autenticità No
Cofanetto No
 
Dettagli

Cecil Rhodes uno degli uomini che maggiormente contribuirono con iniziative economiche e spericolate avventure politiche a estendere l'influenza della Gran Bretagna nel mondo.
Era figlio di un pastore protestante ed era stato inviato in giovane età, per ragioni di salute, nella colonia inglese del Natal, in Africa del Sud, dove viveva il fratello. Qui il ragazzo debole e malaticcio si lanciò negli affari con una insospettabile energia e cominciò ad acquisire tutte le concessioni per l'estrazione dei diamanti che il governo coloniale aveva rilasciato negli anni precedenti.
Creò una società, la British South Africa Company, una società simile a quelle «Compagnie delle Indie» con cui inglesi, francesi e olandesi erano partiti un secolo e mezzo prima alla conquista dell' Asia. Munito di una concessione del governo britannico, ottenne di amministrare i territori a nord del Transvaal e a occidente del Mozambico (la futura Rhodesia paese che fondò), fondò una città (Salisbury), promosse la costruzione di una ferrovia fra Pretoria e la colonia portoghese.
Per meglio tutelare i suoi interessi economici passò alla politica, divenne Primo ministro della Colonia del Capo e cercò di creare una unione doganale con la Repubblica sud-africana che i coloni calvinisti olandesi (i boeri) avevano creato nel Transvaal mezzo secolo prima. Ma si scontrò con la resistenza del loro leader, Oom Paul Kruger, a cui non piaceva che il suo Stato entrasse in affari con speculatori, affaristi e finanzieri e così dovette abbandonare la guida politica della Colonia del Capo.
Continuò a dedicarsi all'amministrazione dei territori che diverranno più tardi la Rhodesia e di dare una mano alle forze armate britanniche durante la guerra contro i boeri del 1899. Alla sua morte, nel 1902, lasciò una ricca fondazione che avrebbe dato generose borse di studio a studenti di stirpe «teutonica» (britannici, tedeschi, americani) per la formazione della classe dirigente di un grande impero anglosassone. La Rhodesia si chiama ora Zimbawe ed è governata da un uomo, Robert Mugabe, che è per molti aspetti la brutta copia di Cecil Rhodes. Ma la Fondazione esiste ancora e continua a distribuire le sue borse di studio. La dizione «Rhodes scholar», nel curriculum vitae di un giovane ambizioso, è una sorta di decorazione che suscita ammirazione e può aprire molte porte. Rhodes fu un avventuriero, ma anche un geniale uomo d'affari, un costruttore, un mecenate e forse soprattutto, sino all'ultimo giorno della sua vita, il figlio di un pastore protestante. Questa combinazione di talenti e di virtù continua a suscitare l'ammirazione dei suoi compatrioti.

Fanno parte della serie "Mondo della Finanza" le monete dedicate ai magnati:

  • Henry Ford
  • Nathan M. Rothschild
  • Sir John D. Rockefeller
  • Alfred Nobel
  • Cecile Rhodes
  • Edward Henry Harriman
  • Andrew Carnegie
  • Howard Hughes

Seguiranno molti altri...

 
Accessori
 
Design
La faccia della moneta mostra un ritratto di Rhodes con una riproduzione dello stemma della Colonia del Capo e due diamanti incastonati come simbolo della fortuna dell'impero Rhodes.
Sul retro è presente l'effigie di Sua Maestà Elisabetta II.

0 0

Menu