DAR POMORZA Nave Fregata Moneta Argento Ologramma Bielorussia 2009

Nuovo prodotto

Moneta d'argento 925 dedicata alla popolare fregata polacca "Dar Pomorza", o conosciuta anche con il nomignolo di Fregata Bianca. Emessa dalla Repubblica di Bielorussia con taglio di 20 Rubli, è decorata tramite un design ricco di particolari e da una particolare rosa dei venti ologrammata che cambia colore al variare della posizione della moneta nella luce.

Maggiori dettagli

59.95 €

Questo prodotto non è più disponibile
Enter your email id. Once product back in stock you will be notified by email



Spedizione in Giornata Consegna Veloce in 24/48 ore

Pagamento Sicuro Sicurezza con Crittografia SSL

Soddisfatti/Rimborsati Soddisfatto o Vieni Rimborsato!

 
Specifiche
Nazione Bielorussia
Anno 2009
Valore Facciale 20 Rubli
Metallo Argento
Titolo (purezza) 925/1000
Peso (g) 28.28
Diametro (mm) 38.61
Qualità Proof (Fondo Specchio)
Tiratura (esemplari) 25.000
Certificato di Autenticità Si
Cofanetto No
 
Dettagli

La Fregata Dar Pomorza
Il Dar Pomorza è una fregata polacca a vela, attualmente conservata a Gdynia come nave museo.
La nave è stata costruita nel 1909 da Blohm & Voss nel 1910 e destinata dal Deutscher Schulschiff-Verein ad essere la nave scuola tedesca Prinzess Eitel Friedrich. Nel 1920, dopo la prima guerra mondiale, la nave fu presa come bottino di guerra dalla Gran Bretagna, che poi la donò alla Francia. Qui venne usata come nave scuola, a Saint-Nazaire sotto il nome di "Colbert". In seguito il barone de Forrest venne in suo possesso, ma a causa di costi troppo elevati per la rimessa a nuovo, fu costretto a venderla nel 1929.
Fu comprata da una comunità polacca di Pomerania per 7000 sterline, come la nuova nave di formazione all'Accademia Navale di Gdynia. Le fu dato il nome di Dar Pomorza, che significa "il dono di Pomerania". Nel 1930 la nave è stata riparata e dotata di un motore ausiliario diesel.
Negli anni seguenti, è stata utilizzata come nave scuola, ricevendo il soprannome di "Fregata Bianca". Nel 1934-1935 ha viaggiato in tutto il mondo. Durante la seconda guerra mondiale fu bloccata a Stoccolma e poi riportata di nuovo in Polonia.

Nel 1970 ha preso parte a numerose regate, vincendo la sua prima gara nel 1972, poi cogliendo il terzo posto nel 1973 e il primo posto e Cutty Sark Trophy nel 1980.

Dal 27 maggio 1983 è diventata una nave museo ancorata a Gdynia.

 
Accessori
 
Design
La faccia della moneta ha come sfondo una carta di navigazione marina e al centro una rosa dei venti stilizzata, rappresentata tramite un ologramma. Nella parte in alto a sinistra è presente, in rilievo, l'emblema della Repubblica di Bielorussia.
Il retro della moneta presenta, in primo piano, l'immagine della popolare fregata, sulla sua sinistra, invece, è presente una versione ridotta della nave ritratta lateralmente, al fine di mostrare la bellezza del veliero.

0 0

Menu