Perth Mint Australia

0 0

CAVALIERE MEDIEVALE Guerrieri Moneta Argento 1$ Tuvalu 2010

Nuovo

La terza moneta della serie emessa dalla Perth Mint "Grandi Guerrieri" (Great Warriors), in Argento 999 dedicata ai cavalieri medioevali, una delle figure mitiche del medioevo: alto sul suo destriero, racchiuso nell’impenetrabile armatura pesante, riconoscibile solo per il cromatismo vivace delle insegne.

Maggiori dettagli

Esaurito
Inserisci la tua email. Quando il prodotto sarà di nuovo disponibile riceverai una notifica.

69.95 €

Accettiamo pagamenti tramite:

Aggiungi alla lista dei desideri

Il cavaliere medioevale appare nell'immaginario collettivo inginocchiato dinanzi al sovrano mentre con la bendizione della Chiesa riceve l’investitura, e poi lanciato al galoppo in difesa della Fede e dei deboli.

Nel V secolo dell’era cristiana l’Impero Romano d’Occidente crollò sotto i colpi delle tribù barbariche che invasero i suoi territori e vi si stabilirono. Tra queste tribù assunsero sempre più importanza i Franchi, che si erano insediati nelle terre dell’antica Gallia e nella Valle del Reno. Essi allargarono gradualmente la loro sfera d’influenza, tanto che, nell’anno 800, il loro re Carlomagno potè assumere il titolo di imperatore del Sacro Romano Impero, riunendo sotto il suo scettro quasi tutta l’Europa occidentale. Carlomagno, come già i suoi predecessori, incrementò il numero di cavalieri militanti nell’esercito franco, assegnando loro, per pagare il costoso armamento ed il lungo addestramento necessari per combattere a cavallo, ampie estensioni di terre demaniali. Allorchè nel IX secolo l’Impero Carolingio, sconvolto da guerre civili e da invasioni, si disgregò, la società si riorganizzò intorno a questi armati locali, cui i contadini si offrirono in servitù in cambio di protezione. A loro volta i signori locali si legarono in un analogo rapporto di vassallaggio con i signori più importanti, in una catena di reciproci legami di fedeltà che permearono, condizionando, tutta la società europea e che assunse il nome di “feudalesimo”.
Al centro del sistema stava il rango di cavaliere: la capacità, sia tecnica che economica, di combattere a cavallo, che contraddistingueva la classe dominante.
Questo nuovo ordine sociale, basato su una classe di cavalieri al servizio di un nobile locale (conte, marchese,duca) e, servita a sua volta, dai contadini, si consolidò definitivamente intorno all’XI secolo.

La serie "Grandi Guerrieri" è composta da quattro monete:

  • Legionario Romano (Roman Legionary)
  • Vichingo Norreno (Viking Norseman)
  • Cavaliere Medievale (Medieval Knight)
  • Samurai Giapponese (Japanese Samurai)
  • NazioneTuvalu
  • Anno2010
  • Valore Facciale1 Dollaro
  • MetalloArgento
  • Titolo (purezza)999/1000
  • Peso (g)31.1 (1 oncia)
  • Diametro (mm)40.6
  • QualitàProof (Fondo Specchio)
  • Tiratura (esemplari)5.000
  • Certificato di AutenticitàSi
  • CofanettoSi
Il rovescio propone un'immagine a colori di un cavaliere medievale pesantemente corazzato e armato di una mazza e due spade. A destra vi sono dei simboli araldici, e due grifoni rampanti. Inciso in basso: Knight.
Sul diritto è raffigurato il profilo della regina Elisabetta II, opera di Raphael Maklouf, unitamente al valore nominale e alla data di emissione.