Oceania Sud Pacifico

0 0

ELMO ORO Rembrandt Moneta Argento 3 Oz 20$ Cook Islands 2010

Nuovo

Un capolavoro artistico "L'uomo con l'elmo d'oro" di Rembrandt, riprodotto su un capolavoro numismatico, moneta unica nel suo genere, 3 once (93,3 g) di argento purissimo 999 fondo specchio, con incastonati ben 16 autentici cristalli swarovski!

Maggiori dettagli

Esaurito
Inserisci la tua email. Quando il prodotto sarà di nuovo disponibile riceverai una notifica.

399.95 €

Accettiamo pagamenti tramite:

Aggiungi alla lista dei desideri

Rembrandt Harmensz Van Rijn (1606 – 1669)
Figlio di un mugnaio. Sposa a 29 anni, già rinomato pittore, una ragazza di famiglia ricca. Acquista una casa e preziose collezioni ma muore poverissimo come moltissimi artisti della generazione nella quale vive.
Con appassionata ricerca riesce a creare cose nuove, mai raggiunte da altri. Bramoso di creare le figure umane dalla sapiente distribuzione delle luci e delle ombre, dal fluttuare del chiaroscuro nelle tonalità, per lui caratteristiche, bruno-dorate. La sua pittura nasce da intima profondità, ardente per la forza creatrice e coniugata a una forte personalità di artista.

Uomo con l’elmo d’oro
L’olio su tela conosciuto col titolo di Uomo con l’elmo d’oro (o anche di Ritratto d’uomo con elmo d’oro) fu dipinto con ogni probabilità intorno al 1650, ma qualche critico non esclude che la datazione possa ritardarsi fin verso il 1655). A lungo considerato uno dei sommi capolavori rembrandtiani, la paternità dell’opera è stata tuttavia assai dibattuta nel corso del Novecento.
In ogni caso si tratta di un'opera straordinaria, realistica, impressionante.
La luce soprannaturale è tale che si legge in questo volto l’assorta meditazione. È il fratello del pittore che sarebbe morto nel 1654. Con raggianti tonalità gialle sono ricavati gli effetti di luce sul lucido elmo battuto in oro. Più pallidi, ma quasi illuminati dall’interno, i tratti del volto maschile che guarda assorto dinanzi a sé; ma se fissiamo a lungo il dipinto, questo caldo splendore di vita diviene più intenso del metallico fulgore dell’elmo. La bocca dell’uomo, in una zona d’ombra, si chiude strettamente, lo sguardo si abbassa grave, cupo. Un po’ di luce è ancora trattenuta da una fibbia dell’armatura azzurra-nera-grigia. Un morbido ciuffo di piume, dalle tonalità rosseggianti, grigie-azzurre e brune si perde nello scuro crepuscolo dello sfondo. Non c’è qui niente della levigata pittura di Rembrandt dei tempi passati e di alcuni contemporanei. L'opera è attualmente conservata al Museo Dahlem di Berlino.

  • NazioneCook Islands
  • Anno2010
  • Valore Facciale20 Dollari
  • MetalloArgento
  • Titolo (purezza)999/1000
  • Peso (g)93.3 (3 once)
  • Diametro (mm)55
  • QualitàProof (Fondo Specchio)
  • Tiratura (esemplari)1.655
  • Certificato di AutenticitàSi
  • CofanettoSi
Una nuova moneta coniata dalla Zecca delle Cook Islands in argento purissimo dal valore nominale 20 Dollari, e dal diametro di ben 55 mm, ritrae il capolavoro di Rembrandt, "L'uomo con l'elmo d'oro", contornato da 16 autentici cristalli Swarovski che brillano incastonati nella moneta.
Sul retro l'effigie della Regina Elisabetta II.