Oceania Sud Pacifico

0 0

SETTE MERAVIGLIE PORTOGALLO Set 7 Monete Argento 1$ Cook Islands 2009

Nuovo

Il 7/7/2007, sono state svelate a Lisbona le Nuove 7 Meraviglie del Mondo, e sono anche state scelte le Meraviglie del Portogallo! Commemorate dalle sette monete della serie "Le 7 meraviglie del Portogallo". Con certificato di autenticità che attesta l'ufficialità delle emissioni. Incluse in una robusta custodia protettiva a chiusura magnetica con il marchio ufficiale della convention di Lisbona.

Maggiori dettagli

Esaurito
Inserisci la tua email. Quando il prodotto sarà di nuovo disponibile riceverai una notifica.

249.95 €

Accettiamo pagamenti tramite:

Aggiungi alla lista dei desideri

Il 7 Luglio 2007 (non a caso la data 7/7/7) sono state proclamate a Lisbona le sette meraviglie del mondo moderno. Contemporaneamente sono state selezionate le prime sette meraviglie della nazione. Queste sono state le sette vincitrici:

IL CASTELLO DI GUIMARAES
Icona dei beni culturali del Portogallo. La costruzione originale del Castello di Guimaräes risale al tempo di Dona Mumadona Dias, che ne ordinò la costruzione nel 10º secolo per difendere il Monastero (che aveva fondato e in cui intendeva vivere una volta divenuta vedova) dagli attacchi dei Musulmani e dei Normanni.

IL CASTELLO DI OBIDOS
Icona dei beni culturali del Portogallo. La costruzione originale del Castello di Guimaräes risale al tempo di Dona Mumadona Dias, che ne ordinò la costruzione nel 10º secolo per difendere il Monastero (che aveva fondato e in cui intendeva vivere una volta divenuta vedova) dagli attacchi dei Musulmani e dei Normanni. Molto vicino a Lisbona, questa è una delle più pittoresche e frequentate località del paese, oggi teatro, durante tutto l’anno, di innumerevoli eventi culturali e turistici.

IL MONASTERO DI ALCOBACA
Uno dei capolavori del genio creativo umano fonte di grande spiritualità emanata dalla nuda pietra, tipica del gotico primitivo. Nel transetto, ritrovano le due più belle tombe medievali del Portogallo: sul lato destro quella di Inês de Castro, sul lato sinistro quella di D. Pedro I. Fu il re che ordinò di collocarle in questo modo, perché, nel giorno della resurrezione dei corpi, potesse avere di fronte la moglie che tanto aveva amato e che tanto crudelmente era stata assassinata.

IL MONASTERO DI BATALHA
Uno dei più affascinanti monumenti gotici dell’Europa tardo-medievale. Voluto da D. João I in offerta alla Vergine per la vittoria portoghese nella battaglia di Aljubarrota del 1385. Visitatelo e fate un viaggio nella storia e nell’arte del Portogallo.

IL MONASTERO DI JERONIMOS
Un monumento magnifico che segna l’apogeo dell’arte portoghese nel secolo delle grandi scoperte geografiche. Massima espressione della scultura portoghese cinquecentesca. Qui è custodita la memoria dei grandi uomini che segnarono l’età delle scoperte: Luís de Camões che li glorificò nel poema epico "Os Lusíadas", Vasco da Gama, lo scopritore della via marittima per l’India, e le tombe di D. Manuel e dei suoi discendenti.

IL PALAZZO NAZIONALE DI PENA
Il palazzo da Pena è uno dei principali monumenti di Sintra. E' un palazzo molto particolare dove si può osservare l' eccentricità del re Fernando di Sassonia che incaricò all'architetto tedesco Von Eschwege di disegnare un palazzo molto eclettico dove si mescolano stili come il neo-gotico, neo-rinascimentale e neo-islamico. Siccome al re piaceva portare cose da tutto il mondo, tanto la decorazione quanto i giardini sono ugualmente eclettici: Piante della Nuova Zelanda, vasi cinesi o vetrate tedesche. E' una tappa obbligatoria se passate da Sintra.

LA TORRE DI BELEM
Eretta simbolicamente nel luogo dove si trovava la Praia do Restelo, punto di partenza delle navi e delle caravelle alla scoperta degli oceani. La Torre di Belém sorge sulla riva del fiume Tejo come uno dei simboli fondamentali dell’Età Moderna e delle scoperte geografiche, di cui i portoghesi furono pionieri e, per questo, l’Unesco l’ha inserita nella lista di monumenti Patrimonio dell’Umanità. Voluta da D. Manuel I, nel XVI secolo, la torre a pianta quadrata ricorda i vecchi castelli medioevali, tuttavia il baluardo, radente il mare, con cannoniere aperte per fare fuoco, costituì un’innovazione per l’epoca.

  • NazioneCook Islands
  • Anno2009
  • Valore Facciale1 Dollaro
  • MetalloCupronickel, Argento
  • Peso (g)27
  • Diametro (mm)38.61
  • QualitàProof (Fondo Specchio)
  • Tiratura (esemplari)1.000
  • Certificato di AutenticitàSi
  • CofanettoSi
Uno splendido ed elegante espositore da tavolo in plexiglas trasparente (24 x 17 cm) studiato appositamente, che inlude le monete disposte a forma di "7" e corredato di supporto in metallo e custodia, per un raffinato posizionamente in casa o in ufficio grazie al pratico sostegno in metallo!
Le monete rendono omaggio a queste meraviglie:
  • Castello di Guimarães (Guimarães, Braga)
  • Castelo di Óbidos (Óbidos, Leiria)
  • Monastero di Alcobaça (Alcobaça, Leiria)
  • Monastero di Batalha (Batalha, Leiria)
  • Monastero di Jerónimos (Santa Maria de Belém, Lisbona)
  • Palazzo Nazionale di Pena (Sintra, Lisbona)
  • Torre di Belém (Santa Maria de Belém, Lisbona)
Sul retro è rappresentata l'effigie di Sua Maestà Elisabetta II.