Oceania Sud Pacifico

5 1

VIRGIN OF THE ROCKS Vergine Delle Roccie e Sorella Set Due Monete Argento Oro 2 Pound Santa Elena Ascensione 2014

Nuovo

Terza edizione dell'incredibile serie Jewels Of Art dedicata al capolavoro di Leonardo Da Vinci, Vergine delle Roccie. Il primo dipinto si trova esposto al museo parigino del Louvre, mentre il secondo dipindo è esposto al Museo Nazionale di Londra. Le due monete sono arricchite con due preziose gemme: Rubino e Zaffiro.

Maggiori dettagli

Esaurito
Inserisci la tua email. Quando il prodotto sarà di nuovo disponibile riceverai una notifica.

249.95 €

Accettiamo pagamenti tramite:

Aggiungi alla lista dei desideri

Vergine delle Roccie
Esistono due versioni della Vergine delle Rocce, quella conservata nel Louvre ed una seconda conservata nella National Gallery di Londra. La prima versione, del Louvre, fu realizzata nel periodo milanese di Leonardo su commissione della Confraternita della Immacolata Concezione, per la la loro cappella nella chiesa di San Francesco Grande. Una lunga controversia divise il pittore con la Confraternita, ed è quindi ipotizzabile che la seconda versione sia stata realizzata per venire incontro alle diverse richieste dei committenti.

L'origine iconografica deriva sicuramente dalla lettura di testi e vangeli apocrifi. Nell'opera viene rappresentata la Vergine che, insieme a Gesù, incontra il piccolo san Giovanni Battista, subito dopo la morte della madre santa Elisabetta, in un luogo deserto ove si erano rifugiati a seguito della Strage degli Innocenti voluta da Erode. La Madonna rincuora il piccolo san Giovanni, sul quale poggia la mano destra sulla spalla, mettendolo sotto la protezione dell'arcangelo Gabriele, che appare nella figura a destra. Nel contempo Gesù, seduto in basso e sorretto da Gabriele, volge un gesto di benedizione a san Giovanni bambino.

L'originalità di questa immagine, che poi ha determinato il titolo con la quale noi la chiamiamo, è di aver inserito una scena già ampiamente collaudata, quale il gruppo della Madonna con il Bambino e san Giovannino, in un panorama roccioso di grande suggestione. Considerando che l'ambientazione occupa quasi metà dell'opera, il paesaggio ha dunque una sua valenza espressiva di grande effetto. Il gioco di luce e di ombre che crea è sicuramente straordinario, con il particolare sulla sinistra della fuga verso la luce creata con sapiente tecnica sfumata.

  • NazioneSanta Elena
  • Anno2014
  • Valore Facciale2 x 2 Sterline
  • MetalloArgento, Oro
  • Titolo (purezza)999/1000
  • Peso (g)2 x 31.1 (2 once)
  • Dimensioni (mm)30 x 45
  • QualitàProof (Fondo Specchio)
  • Tiratura (esemplari)1.483
  • Certificato di AutenticitàSi
  • CofanettoSi
  • Set (pezzi)2
Sul rovescio la scena raffigura l'incontro tra il piccolo Gesù e Giovanni Battista, un episodio che non è narrato nei vangeli canonici ma deriva principalmente dalla Vita di Giovanni secondo Serapione e, per certi particolari come l'ambientazione in un paesaggio roccioso, da episodi tratti da vangeli apocrifi e altri testi devozionali, all'epoca fonti molto utilizzate per l'elaborazione dei soggetti di arte sacra. Il dritto della moneta rappresenta il profilo della Regina Elisabetta II.