Mennica Polska Poland Mint Polonia

0 0

TORO SEDUTO Indiano Capo Dei Sioux Moneta Argento 1$ Niue 2010

Nuovo

La Zecca della Polonia ha deciso di dedicare ai più grandi, i più eroici e carismatici comandanti della storia una serie di monete da collezione chiamata "Great Commanders" (Grandi Comandanti); la quinta della serie è dedicata all'eroico comandante indiano "Toro Seduto". Toro Seduto era un notevole capo e sciamano della tribù dei Hunkpapa Lakota Sioux.

Maggiori dettagli

Esaurito
Inserisci la tua email. Quando il prodotto sarà di nuovo disponibile riceverai una notifica.

69.95 €

Accettiamo pagamenti tramite:

Aggiungi alla lista dei desideri

Toro Seduto (Sitting Bull)
Capo degli Hunkpapa Lakota e indiscussa Autorita' Spirituale nelle lotte per la sopravvivenza delle tribu' Lakota delle grandi praterie del Nordest, Toro Seduto nacque intorno al 1831 sul Grande Fiume, nell' odierno Sud Dakota e fu chiamato Tatanka-Iyotanka, nome che descrive un Bisonte intrattabile accovacciato sulle zampe posteriori.

Ancora giovane, Toro Seduto divenne il leader della Societa' dei Guerrieri Coraggiosi e, piu' tardi, membro autorevole dei Silent Eaters (Mangiatori Silenziosi) un gruppo responsabile del benessere tribale.
A 14 anni il battesimo del fuoco, in un'azione contro i Crow, e nel Giugno del 1863 il suo primo confronto con i soldati americani, impegnati in azioni di rappresaglia per la rivolta dei Santee in Minnesota, e alla quale il popolo di Toro Seduto non aveva partecipato.
L'anno seguente ingaggio' di nuovo i soldati nella battaglia di Killdeer Mountain, e nel 1865 guido' l'assedio a Fort Rice, da poco insediato nell'odierno Nord Dakota.
Largamente rispettato per coraggio e visione, intorno al 1868 divenne Grande Capo della Nazione Lakota.

Il terreno per un aperto confronto tra Toro Seduto e l' esercito della Confederazione fu pronto nel 1874, quando una spedizione guidata dal generale George Armstrong Custer confermo' la presenza di oro nelle Black Hills del territorio Dakota, su un'area sacra a molte tribu' e preclusa a insediamenti colonici dal Trattato di Fort Laramie del 1868. In barba a quel divieto, i cercatori d'oro invasero le Black Hills provocando la reazione dei Lakota. Quando il successivo tentativo del Governo degli Stati Uniti di acquistare le Black Hills falli', il Trattato di Fort Laramie fu messo da parte e il Commissario per gli Affari Indiani decreto' che tutti i Lakota al di fuori delle Riserve dopo il 31 Gennaio, 1876, sarebbero stati considerarsi ostili.
Toro Seduto e la sua gente tennero duro.

In Marzo, mentre tre colonne di soldati guidati dai Generali George Crook e Alfred Terry e dal Colonnello John Gibbon muovevano sul luogo, Toro Seduto riuni' Lakota, Cheyenne e Arapaho nel suo campo di Rosebud Creek nel Territorio del Montana. La', li guido' nella Danza del Sole, offrendo preghiere a Wakan Tanka, il Grande Spirito, e tagliando le sue braccia cento volte in segno di sacrificio. Durante la cerimonia ebbe la visione di soldati che cadevano nel campo dei Lakota, come cavallette che cadono dal cielo.

Ispirato dalla visione, il Capo Guerriero degli Oglala Lakota, Cavallo Pazzo, ando' in battaglia con una banda di 500 guerrieri, e il 17 Giugno colse di sorpresa le truppe di Crook costringendole alla ritirata nella battaglia di Rosebud. Per celebrare la vittoria, i lakota spostarono il campo nella valle del fiume Little Bighorn, dove furono raggiunti da altri 3,000 Indiani che avevano lasciato le riserve per unirsi a Toro Seduto. Qui, il 25 di Giugno, furono attaccati dal Settimo Cavalleggeri del Generale George Custer, che in grave inferiorita' numerica prima assalto' il campo, come a rappresentare la visione di Toro Seduto, e poi si attesto' su un vicino ponte dove fu' annientato.

L' indignazione per la catastrofe militare porto' migliaia di soldati nell'area, e un anno di incessante pressione militare costrinse i Capi dei Lakota, che nel frattempo si erano di nuovo divisi, alla resa.

Ma Toro Seduto non fu tra questi e, nel Maggio del 1877, riparo' con le sue bande in Canada, e quando il Generale Terry gli offri' il perdono se avesse accettato di stabilirsi in una Riserva, lo caccio' sdegnosamente.

Quattro anni piu' tardi, tuttavia, sempre piu' in difficolta' nello sfamare la sua gente in un mondo in cui il Bisonte era ormai quasi estinto, decise di arrendersi. Il 19 Luglio del 1881, accompagnato da un giovane figlio consegno' il suo fucile al Comanfdante di Fort Buford in Montana. Chiese il diritto di attraversare il confine canadese a suo piacimento ed una Riserva sul Little Missouri River presso le Black Hills. In un primo tempo fu invece inviato alla Riserva di Standing Rock, e successivamente, temendo nuove rivolte, a Fort Randall dove trascorse due anni come prigioniero di guerra.
Finalmente, il 10 Maggio del 1883, Toro Seduto pote' ricongiungersi alla sua gente a Standing Rock.

Nel 1885 gli fu concesso di lasciare la Riserva per lavorare nel Buffalo Bill's Wild West, dove era pagato 50 $ a settimana per un giro a cavallo dell' arena, oltre ai proventi di autografi e fotografie. Quattro mesi dopo lascio' il Circo, incapace di tollerare la societa' dell' uomo bianco anche se, in quel periodo, ebbe occasione di stringere la mano al Presidente Grover Cleveland, e considero' l' evento come un segno della sua perdurante autorita' di Grande Capo.

Tornato a Standing Rock, si stabili' sul Grande Fiume, dove era nato, rifiutando di rinunziare alle sue tradizioni come i regolamenti della Riserva imponevano. Continuo' a vivere con due mogli e a rifiutare la cristianita', ma non manco' di inviare i suoi figli ad una vicina scuola cristiana, conscio dell' importanza di leggere e scrivere per la successiva generazione Lakota.

Nell'autunno del 1890, un Lakota Miniconjou di nome Orso Scalciante, gli porto' notizia di una Danza degli Spiriti che avrebbe scacciato i bianchi dalle loro terre e ristabilito il loro modo di vivere. I Lakota delle Riserve di Pine Ridge e Rosebud avevano gia' adotato il rito, e i preoccupati agenti locali avevano mobilitato le truppe per controllare la situazione. Le autorita' di Standing Rock, temendo che Toro Seduto, tuttora rispettato Capo Spirituale potesse partecipare al rito, inviarono 43 poliziotti Lakota a prelevarlo. Il 15 Decembre 1890, prima dell' alba, i poliziotti irruppero nella cabina di Toro Seduto e lo trascinarono all' esterno, dove i suoi seguaci stavano confluendo per proteggerlo. Nel conflitto a fuoco che segui', un poliziotto Lakota lo colpi' al capo ferendolo a morte.
Toro Seduto fu sepolto a Fort Yates in Nord Dakota, e nel 1953 i suoi resti furono trasferiti a Mobridge, Sud Dakota, dove riposano sotto un cippo di granito che segna la sua tomba.

Il suo popolo ha sempre ricordato in Toro Seduto non soltanto la grande Guida Spirituale e l' intemerato Guerriero, ma anche il Padre Amoroso, il Cantante Dotato, L' Affabile amico la cui profonda religiosita' aveva conferito visione profetica e speciali poteri alle sue Preghiere.

Niue
Niue è un'isola nazione situata nel sud dell'oceano Pacifico. È conosciuta come "Roccia della Polinesia". Sebbene si autogoverni, è in libera associazione con la Nuova Zelanda. Questo significa che la regina Elisabetta II del Regno Unito, tra i cui titoli si conta anche quello di Capo di Stato della Nuova Zelanda, è anche il capo di stato di Niue. La maggior parte delle relazioni diplomatiche sono condotte tramite la Nuova Zelanda. Niue è localizzata a 2.400 km a nord-est della Nuova Zelanda in un triangolo tra Tonga, Samoa e le Isole Cook.

  • NazioneNiue
  • Anno2010
  • Valore Facciale1 Dollaro
  • MetalloArgento
  • Titolo (purezza)925/1000
  • Peso (g)28.28
  • Diametro (mm)38.61
  • QualitàProof (Fondo Specchio)
  • Tiratura (esemplari)6.000
  • Certificato di AutenticitàSi
  • CofanettoNo
Sul diritto della moneta, nella parte centrale, è raffigurata l'effigie di Sua Maestà la Regina Elisabetta II con il marchio di zecca (M/W). Attorno ad essa troviamo ornamenti con i simboli indiani. Nella parte superiore è riportato il paese in cui è stata coniata, l'anno di emissione ed il valore nominale. Sul rovescio della moneta troviamo rappresentata l'immagine di Toro Seduto in rilievo. A destra ancora l'immagine di Toro Seduto, raffigurata con la tecnica di stampa a rilievo, durante una danza tipica dei Hunkpapa Lakota Sioux. In basso la data di nascita e di morte (1831-1890). Sulla destra, lungo il bordo la scritta "Sitting Bull" (Toro Seduto).