Japan Mint Giappone

0 0

KYOTO 47 Prefetture (2) Moneta Argento 1000 Yen Giappone 2008

Nuovo

Kyoto, moneta d'argento da 1000 yen emessa nel 2008 dalla Japan Mint, per la serie "47 prefetture giapponesi". Il verso illustra: Scena 3 di Yadorigi, Capitolo 49 del "Racconto di Genji (Tesoro Nazionale Giapponese)".

Maggiori dettagli

Attenzione: Ultimi articoli in magazzino!

249.95 €

Accettiamo pagamenti tramite:

Aggiungi alla lista dei desideri

KYOTO
Fondata nel 794, Kyoto fu la vecchia capitale attraverso le epoche Heian, Kamakura, Muromachi, Azuchi-Momoyama e Edo per più di mille anni. I templi, i santuari, i giardini, ecc. molto interessanti storicamente ed artisticamente attraggono numerosi turisti da ogni parte del mondo. Alcuni beni sono stati classificati come patrimonio artistico del mondo. Kyoto è il luogo dove ci si può completamente immergere nella vecchia cultura giapponese.

IL RACCONTO DI GENJI (GENJI MONOGATARI)
Capolavoro della letteratura mondiale e primo romanzo della letteratura giapponese antica, venne composto intorno all'anno mille, da Murasaki Shikibu (sec. X-XI), dama della corte giapponese di Kyoto. Il mondo presentato dall'opera era quello dell'epoca Heian (794-1192) in cui l'aristocrazia viveva a palazzo, isolata dal resto del mondo. Gli affari e l'amministrazione delle proprietà erano affidati ad intendenti esterni, mentre la vita a corte era dedicata al coltivare una perfezione estetica, un'eleganza formale ed una attenzione per i dettagli che avrebbe avuto pochi uguali nella storia umana. Gli uomini passavano il tempo a vergare poesie su fogli di carta colorata e a controllare i dettagli più minuti del loro abbigliamento. Le dame vivevano truccate come bambole dedicandosi alle lettere e all'amore. In una tale società un minimo errore di gusto poteva distruggere la reputazione di un gentiluomo. E mentre gli uomini scrivevano in cinese, lingua della cultura e della burocrazia, furono le donne a creare i loro capolavori in lingua giapponese.
Murasaki Shikibu, con profondissima sensibilità e capacità descrittiva, narra in quest'opera le vicende di Hikaru Genji, figlio dell'imperatore e di una concubina. Escluso dal trono per nascita, egli è un giovane avvenente, di gusto ricercato e di spirito brillante, anche se con un umore sottilmente velato di malinconia: un personaggio assolutamente corrispondente all'immagine di tutto ciò che una donna poteva desiderare da un uomo della corte dei Fujiwara.
L'argomento centrale dell'opera, che si sviluppa come una favola in 54 capitoli, riguarda gli amori del principe, con una particolare attenzione ai sentimenti dei personaggi e alle sfumature psicologiche dei loro rapporti. Dietro, di continuo, quasi a contrastarne l'aspirazione alla bellezza e al sentimento, appare ripetutamente il riferimento alla caducità della vita e delle cose. E' il mondo della corte che qui appare, nella percezione della propria debolezza e del proprio declino. Raffinato fino all'estremo grado di perfezione ma fragile nel suo isolamento quasi claustrofobico. La scrittrice francese Marguerite Yourcenar ha scritto: "Murasaki Shikibu è il Marcel Prust del medioevo giapponese: è una donna che ha il genio, il senso delle variazioni sociali, del dramma umano, del modo in cui gli esseri si scontrano con l'impossibile.

  • NazioneGiappone
  • Anno2008
  • Valore Facciale1000 Yen
  • MetalloArgento
  • Titolo (purezza)999/1000
  • Peso (g)31.1 (1 oncia)
  • Diametro (mm)40
  • QualitàProof (Fondo Specchio)
  • Tiratura (esemplari)100.000
  • Certificato di AutenticitàSi
  • CofanettoSi
La moneta è la seconda della serie "47 Prefetture Giapponesi" iniziata dalla Japan Mint nel 2008. Il programma prevede l'emissione di 47 ricercatissime monete d'argento, a colori, una per ogni prefettura, e durerà per 8 anni. Il lato comune per tutte le monete d'argento da 1000 yen: fiocchi di neve, luna e fiori di ciliegio.