Japan Mint Giappone

0 0

BIRD NATURE BOUNTY Uccello EARTHQUAKE RECONSTRUCTION Program Moneta Oro 10000 Yen Giappone 2016

Nuovo

La Japan Mint ha coniato una serie di monete particolare, in memoria del terremoto e del maremoto di Sendai e Tohoku del 2011 in Giappone. Questa edizione è la quarta e l’ultima della serie, la moneta da 10.000 yen d’Oro Puro. Tiratura limitata a soli 9.081 pezzi nel mondo!

Maggiori dettagli

Esaurito
Inserisci la tua email. Quando il prodotto sarà di nuovo disponibile riceverai una notifica.

1,299.95 €

Accettiamo pagamenti tramite:

Aggiungi alla lista dei desideri

Terremoto del Giappone 2011
Il terremoto di Sendai e del Tohoku del 2011, si verificò l'11 marzo 2011 al largo della costa della regione di Tohoku, nel Giappone settentrionale, alle ore 14:46 locali alla profondità di 30 chilometri. Il sisma, di magnitudo 9,0 (secondo l'USGS), con epicentro in mare e con successivo tsunami, è a tutt'oggi il più potente mai misurato in Giappone e il settimo a livello mondiale.
Il terremoto si è generato nella prefettura di Miyagi. La zona presso l'epicentro ha tremato per circa 6 minuti, raggiungendo una magnitudo momento di 9,0. Sulla terraferma, circa 100 km dall'epicentro, si è rilevato un valore di scuotimento sismico massimo (Intensità Mercalli Modificata) corrispondente al nono grado. L'accelerazione del suolo ha raggiunto picchi di 2.99 g. Ulteriori scosse si sono succedute dopo quella iniziale delle 14:46: una di magnitudo 7,0 alle 15:06, una di magnitudo 7,4 alle 15:15 ed una di magnitudo 7,2 alle 15:26, e sono state oltre quaranta le scosse di magnitudo superiore a 5,0 che hanno avuto luogo nelle ore seguenti la scossa iniziale. Molte parti della città di Tokyo sono rimaste temporaneamente senza fornitura di energia elettrica. All'alba del 13 marzo (ore 5:00 locali) si sono verificate altre scosse di 6,8 e 6,0 nel nord est del Paese. Il 14 marzo si verifica un'altra grande scossa di magnitudo 6,2 avvertita anche a Tokyo. Il 15 marzo un'altra della stessa magnitudo si è riscontrata a 120 chilometri a sud-ovest di Tokyo, nei pressi del monte Fuji con epicentro a Shizuoka. Il 16 marzo una scossa di 6,0 scuote la prefettura di Chiba, alla periferia est di Tokyo. Il 17 marzo la tv Nhk annuncia che una nuova scossa di magnitudo 5,8 si è registrata poco fuori da Tokyo, con epicentro al largo delle coste della prefettura di Ibaraki, a nord della capitale.
Con l'attuale numero di 15.704 morti (la gran parte delle vittime e dei danni è stata causata dallo tsunami) è stato superato il numero di morti del terremoto di Kobe del 1995 nel quale morirono 6.434 persone.

  • NazioneGiappone
  • Anno2016
  • Valore Facciale10.000 Yen
  • MetalloOro
  • Titolo (purezza)999/1000
  • Peso (g)15.57 (1/2 oncia)
  • Diametro (mm)26
  • QualitàProof (Fondo Specchio)
  • Tiratura (esemplari)9.081
  • Certificato di AutenticitàSi
  • CofanettoSi

Il rovescio della quarta moneta d’Oro Puro raffigura un uccello stilizzato, in volo, con un ramoscello nel becco, come simbolo per la generosità della natura. Tutto intorno dell'uccello, diversi elementi e simboli della natura - varie foglie con diverse forme. Il dritto comune raffigura un albero di pino solitario che è sopravvissuto allo tsunami in Rikuzentakata. Questo "miracolo del pino", che è diventato un simbolo della ricostruzione, è circondato dai piccioni.