CIT Coin Invest Trust

0 0

SETTE MERAVIGLIE MONDO MODERNO Set 7 Monete Argento 1$ Mongolia 2008

Nuovo

Le sette monete della serie "Le 7 meraviglie del mondo moderno" rivestite in argento fondo specchio, a colori, prodotto ufficiale. Con certificato di autenticità originale della Bank of Mongolia, che attesta l'ufficialità e l'autenticità delle emissioni. Incluse in una robusta custodia protettiva a chiusura magnetica con il marchio ufficiale della convention di Lisbona.

Maggiori dettagli

Esaurito
Inserisci la tua email. Quando il prodotto sarà di nuovo disponibile riceverai una notifica.

249.95 €

Accettiamo pagamenti tramite:

Aggiungi alla lista dei desideri

Le sette meraviglie del mondo moderno sono sette opere architettoniche che idealmente richiamano l'antico elenco canonico delle sette meraviglie del mondo (risalente al III secolo a.C.). L'unica fra le sette meraviglie del mondo antico ancora esistente è la piramide di Cheope. Durante le Olimpiadi di Sydney 2000, lo svizzero-canadese Bernard Weber lanciò un referendum mondiale via internet per determinare le "Sette meraviglie del mondo moderno" fra 17 opere architettoniche. L'iniziativa raccolse da subito un enorme successo. Il 7 Luglio 2007 (non a caso la data 7/7/7) sono state proclamate a Lisbona le sette meraviglie del mondo moderno.

LA GRANDE MURAGLIA CINESE
La Grande Muraglia, chiamata in Cina Wanii changcheng, è una lunghissima serie di mura edificate nell'odierna Cina a partire dal III secolo a.C. dall'imperatore Qin Shi Huangdi, lo stesso a cui si deve il cosiddetto Esercito di terracotta di Xi'an e l'ancora inviolato tumulo sepolcrale. La muraglia è lunga ben 6.350 chilometri con altezze variabili. Doveva servire a contenere le incursioni dei popoli confinanti, in particolare dei Mongoli ma non si rivelò molto efficace, perché gli invasori riuscivano spesso a sfruttare i punti deboli rappresentati dalle porte che, giocoforza, la muraglia doveva avere. Viene spesso indicata come l'unica opera umana visibile dallo spazio.

IL SITO ARCHEOLOGICO DI PETRA
Petra (roccia in greco) è una città trogloditica posta a circa 250 km a Sud di Amman, la capitale della Giordania, in un bacino tra le montagne ad Est del Wadi Araba, la grande valle che si estende dal Mar Morto fino al Golfo di Aqaba. Verso l'VIII secolo fu abbandonata dagli abitanti in seguito alla decadenza dei commerci e a catastrofi naturali, e dimenticata fino all'epoca moderna. Il sito fu rivelato al mondo occidentale dall'esploratore svizzero Johann Ludwig Burckhardt nel 1812. Le numerose costruzioni dalle facciate tagliate direttamente nella roccia ne fanno un monumento senza eguali al mondo.

IL CRISTO REDENTORE
Il Cristo Redentore è una statua rappresentante Gesù Cristo che trova collocazione sulla cima della montagna del Corcovado, che si erge a 710 metri s.l.m. a picco sulla città e sulla baia di Rio de Janeiro, è alta circa 38 metri ed è uno dei monumenti più conosciuti al mondo. Ormai la statua è un simbolo della città e del Brasile e rappresenta il calore del popolo brasiliano che accoglie a braccia aperte i visitatori.

LA CITTA' PERDUTA DI MACHU PICCHU
Il Machu Picchu è un sito archeologico inca situato in Perù, nella valle dell'Urubamba, a circa 2.430 metri s.l.m. Il nome, deriva dai termini quechua, machu (antico) e pikchu (cima o montagna). La città fu riscoperta il 24 luglio 1911 da Hiram Bingham, uno storico di Yale, che stava esplorando le vecchie strade inca della zona alla ricerca dell' ultima capitale Inca: Vilcabamba. La località è oggi universalmente conosciuta sia per le sue imponenti e originali rovine, sia per l'impressionante vista che si ha sulla sottostante valle dell'Urubamba circa 4000 metri più in basso.

IL COMPLESSO DI CHICHEN ITZA
Chichén Itzá (pronuncia: Cicen Itsa) è un importante complesso archeologico maya situato nel Messico, nel nord della penisola dello Yucatan. Le rovine, che si estendono su un'area di 3 km², appartenevano a una grande città che fu uno dei più importanti centri della regione intorno al periodo epiclassico della civiltà maya, fra il VI e l'XI secolo. Il sito comprende numerosi edifici, rappresentativi di diversi stili architettonici; fra i più celebri si possono indicare la piramide di Kukulkan (nota come El Castillo), l'osservatorio astronomico (il Caracol) e il Tempio dei guerrieri.

IL COLOSSEO
Il Colosseo, originariamente conosciuto come Anfiteatro Flavio o semplicemente come Amphitheatrum, è il più famoso anfiteatro romano, ed è situato nel centro della città di Roma. In grado di contenere fino a 50.000 spettatori, era il più grande e importante anfiteatro dell'epoca imperiale. Veniva usato per gli spettacoli gladiatòri e altre manifestazioni pubbliche (spettacoli di caccia, rievocazioni di battaglie famose, e drammi basati sulla mitologia classica).

IL TAJ MAHAL
Il Taj Mahal (letteralmente "Palazzo della Corona"), situato ad Agra, nell'India settentrionale, è un mausoleo fatto costruire nel 1632 dall'imperatore Shah Jahan in memoria della moglie. I lavori di costruzione del mausoleo, iniziati nel 1632, durarono 22 anni. Tra le 20.000 persone che vi presero parte si contano anche numerosi artigiani provenienti dall'Europa e dall'Asia Centrale. Tra di essi vi era anche un artista italiano: Geronimo Veroneo. E' da sempre considerata una delle più notevoli bellezze architettoniche dell'India e del mondo.

  • NazioneMongolia
  • Anno2008
  • Valore Facciale100 Togrog
  • MetalloCupronickel, Argento
  • Peso (g)27
  • Diametro (mm)38.61
  • QualitàProoflike
  • Tiratura (esemplari)5.000
  • Certificato di AutenticitàSi
  • CofanettoSi
Uno splendido ed elegante espositore da tavolo in plexiglas trasparente (24 x 17 cm) studiato appositamente, che inlude le monete disposte a forma di "7" e corredato di supporto in metallo e custodia, per un raffinato posizionamente in casa o in ufficio grazie al pratico sostegno in metallo!
Le monete rendono omaggio a queste meraviglie:
  • La Grande muraglia cinese (Cina)
  • Il sito archeologico di Petra (Giordania)
  • Il Cristo redentore (Rio de Janeiro, Brasile)
  • La città perduta di Machu Picchu (Cusco, Perù)
  • Il complesso di Chichén Itzá (Yucatán, Messico)
  • Il Colosseo (Roma)
  • Il Taj Mahal (Agra, India)
Sul retro sono rappresentati i simboli caratteristici della Mongolia.