Asia

0 0

SATIRO ORO DEI NOMADI Moneta Argento 500 Tenge Kazakistan 2009

Nuovo

Spettacolare moneta a forma di dodecaedro dedicata al Satiro, uno dei simboli preferiti dai cavalieri nomadi che vagavano per le steppe europee dal VII al III secolo aC. Fa parte della serie "Oro dei Nomadi", i fieri guerrieri commissionarono oggetti d'oro sfruttando le loro proprie antiche tradizioni artistiche e i migliori orafi greci dell'epoca.

Maggiori dettagli

Esaurito
Inserisci la tua email. Quando il prodotto sarà di nuovo disponibile riceverai una notifica.

99.95 €

Accettiamo pagamenti tramite:

Aggiungi alla lista dei desideri

L'ORO DEI NOMADI
Apparsi quasi improvvisamente sul palcoscenico della storia circa 2500 anni prima di Cristo, i popoli delle steppe erano nomadi che scorrazzarono a cavallo negli spazi sterminati dell’Eurasia, compresi tra i grandi fiumi dell’Europa centro-occidentale e l’estremo oriente siberiano. Combattevano guerre sanguinarie, e della loro crudeltà, come dello scintillio dell’oro che caratterizzava i loro meravigliosi manufatti riservati ai potenti della tribù, abbiamo quale unica testimonianza quella di Erodoto. Il grande storico greco racconta in particolare, tra realtà e fantasia, che gli Sciti rivestivano col prezioso metallo gli interni dei crani dei nemici uccisi per usarli come coppe per bere.
L’oro, infatti, è l’unico filo luminoso che accomuna queste genti, come testimoniano gli splendidi oggetti rinvenuti nelle loro tombe, i Kurgan, grandi tumuli in cui seppellivano i morti sempre accompagnati dai preziosi oggetti che avevano posseduto in vita. Addirittura accanto alla tomba di un principe, situata sui monti dell’Altai nell’attuale Kazakhstan, sono stati ritrovati i resti di venti cavalli, alcuni dei quali “travestiti” da stambecchi giganti e arricchiti con corna posticce rivestite d’oro.Queste popolazioni, pur gelose della loro individualità, dovevano conoscere i fasti della reggia di Persepoli, l’eleganza della civiltà greca del Partenone e, superati gli Urali e la Mongolia, la civiltà orientale del Catai.

  • NazioneKazakistan
  • Anno2009
  • Valore Facciale500 Tenge
  • MetalloArgento
  • Titolo (purezza)925/1000
  • Peso (g)31.1 (1 oncia)
  • Diametro (mm)38.61
  • QualitàProof (Fondo Specchio)
  • Tiratura (esemplari)5.000
  • Certificato di AutenticitàSi
  • CofanettoSi
Non ci sono altri prodotti di questa serie
Sulla faccia dela moneta è rappresentata l'immagine dorata con pietre incastonate di un Satiro, antico personaggio mitologico greco. Sopra di esso è presente la spirale araldica, mentre sotto l'immagine le leggende in rilievo "Satir". Sul bordo al bordo la scritta "L'oro dei Nomadi" e l'anno coniazione della moneta sia in kazako che in inglese. Il rovescio presenta l'immagine in rilievo caratterizzata da quattro cavalieri al galoppo. A destra dell'immagine c'è l'iscrizione con il valore nominale della moneta e il marchio ufficiale della Zecca del Kazakistan Zecca.