Africa

0 0

ZENOBIA Regina Palmira Grandi Guerriere Moneta Argento 500 Franchi Togo 2011

Nuovo

Nuova serie dedicata ad onorare le più grandi donne guerriere della storia che si sono distinte per il loro coraggio e per la loro forza (Greatest She-Warriors). Questa nuova moneta in Argento con qualità Proof (fondo specchio) è dedicata a Zenobia, regina di Palmira, vissuta nella seconda metà del III secolo d.C.

Maggiori dettagli

Esaurito
Inserisci la tua email. Quando il prodotto sarà di nuovo disponibile riceverai una notifica.

59.95 €

Accettiamo pagamenti tramite:

Aggiungi alla lista dei desideri

Zenobia: la regina guerriera.
Dopo la sconfitta del 260 di Valeriano nella battaglia di Edessa ad opera dei Persiani, le province dell’impero Romano d’Oriente rimasero praticamente abbandonate a sé stesse e alla mercé delle scorrerie Persiane. Una simile prospettiva non era auspicabile né dal regno di Palmira ne dagli altri reami della regione che sotto la protezione di Roma avevano prosperato con una certa tranquillità.

Per cui Odenato re di Palmira cercò di ingraziarsi le amicizie del sovrano persiano Sapore I, ma quando i suoi doni vennero sdegnosamente rifiutati, Odenato capì che l’unica possibilità era riabbracciare la causa di Roma e combattere contro i Persiani.

Lo stato di neutralità che aveva fatto la fortuna del regno venne mutato in favore di una attiva politica militare, come prima azione Odenato dichiaro guerra ai Persiani dandosi al loro inseguimento mentre erano di ritorno in patria dopo il saccheggio di Antiochia, infliggendo loro una grave sconfitta, successivamente con varie campagne militari conquisto anche il regno d’Armenia sottoponendolo all’autorità imperiale di Roma.

Grazie alle vittorie di Odenato, l’autorità Romana in Oriente venne ripristinata, e lo stesso imperatore Gallieno gli conferì il titolo onorifico, di re dei re. delle regioni orientali. Odenato approfittando della confusione ingeneratasi in Roma per la successione alla reggenza dell’impero, con una astuta politica, da vita ad un proprio impero indipendente “l’impero di Palmira” sotto l’egida di Roma. Ma viene assassinato per cui sale sul trono di Palmira la moglie Zenobia, in qualità di reggente per suo figlio minorenne.

Salita al trono Zenobia si ribello a Roma, considerandola debole ed attuando una politica espansionistica, aggressiva, riuscì ad occupare la Bitinia e l’Egitto, spostando poi le truppe in Asia Minore, covando il sogno di estromettere l’impero Romano da tutto l’Oriente, o almeno dalla maggior parte di esso. Un sogno che non avrebbe potuto durare anche se sostenuto da molte vittorie militari.

Infatti con l’evento dell’imperatore romano Aureliano nel 274 dopo una dura battaglia Palmira fu sconfitta e Zenobia portata prigioniera a Roma. Quindi pare venisse relegata in una splendida villa a Tivoli, in un dorato isolamento, rotto solo dalle frequenti visite dello stesso Aureliano che pare ne fosse divenuto l’amante.

Zenobia potremmo dire che fu l’erede o meglio incarnò le grandi donne d’Oriente. L’ultima a consegnarsi alla leggenda, dopo Didone e Semiramide. Cleopatra della quale intese addirittura definirsi discendente.

Fu l’unica donna a vagheggiare un impero siriano e a conquistarlo, volle sostituirsi al potere imperiale Romano attaccandolo, tentando di vincerlo con la forza militare e non con le armi del fascino come Cleopatra, pur essendo bellissima “Occhi neri, lunghi capelli, carnagione olivastra, una voce chiara e suadente, una bellezza straordinaria, con un carattere determinato, forte ma dai bei modi.

  • NazioneTogo
  • Anno2011
  • Valore Facciale500 Franchi
  • MetalloArgento
  • Titolo (purezza)925/1000
  • Peso (g)15.57 (1/2 oncia)
  • Diametro (mm)35
  • QualitàProof (Fondo Specchio)
  • Tiratura (esemplari)1.000
  • Certificato di AutenticitàSi
  • CofanettoSi

La moneta raffigura la Regina Zenobia, a sinistra, a colori, viene evidenziato il suo regno di Pamira. A destra le scritte "GREATEST SHE-WARRIORS" e "ZENOBIA". Il dritto della moneta presenta l'emblema della Repubblica del Togo.