Africa

3 1

SPINOSAURUS Rettile Spinoso Dinosauro Cretaceo 1 Oz Moneta Argento 1000 Franchi Mali 2015

Nuovo

Prima moneta da 1 oncia di Argento puro raffigurante lo Spinosauro, un dinosauro vissuto in Nord Africa nel periodo Cretaceo. Finitura antica, alti rilievi e tiratura estremamente limitata di soli 499 pezzi nel mondo.

Maggiori dettagli

Esaurito
Inserisci la tua email. Quando il prodotto sarà di nuovo disponibile riceverai una notifica.

89.95 €

Accettiamo pagamenti tramite:

Aggiungi alla lista dei desideri

Spinosaurus
Il tipo di habitat in cui visse lo Spinosauro è deducibile in parte dalla latitudine in cui sono stati ritrovati i resti (ovviamente tenendo conto della deriva dei continenti e delle differenti condizioni climatiche all’epoca), in parte da indizi strutturali dell’animale. 95 milioni di anni fa l’equatore terrestre attraversava l’Africa in un parallelo più a nord di quello attuale, e poiché verrebbe quasi a coincidere con i siti dei ritrovamenti potrebbe dimostrare che lo Spinosauro abitava zone molto calde ma umide. Attualmente la zona dell’equatore è caratterizzata da foreste pluviali e savane umide, dunque anche per lo Spinosauro si potrebbe ipotizzare un habitat simile. Non si spiegherebbe altrimenti la sopravvivenza di un animale così grande in un clima desertico secco, nel quale non avrebbe trovato cibo e non sarebbe stato in grado di regolare la propria temperatura. Altri indizi derivano dalla struttura ossea, in particolare della vela dorsale, delle zampe anteriori e del cranio. Partendo dal cranio e dalle zampe, è evidente che si tratti di un predatore, ma con caratteristiche particolari: le zampe anteriori molto lunghe e dotate di notevoli artigli dovevano essere particolarmente adatte a lacerare, ma i denti a forma conica ad afferrare. Anche la forma del cranio, allungata e alleggerita rispetto a quella di altri grandi Teropodi, sembra più adatta alla caccia di animali piccoli o di pesci. Il collo lungo dimostra essere più adatto a rapidi movimenti che a strattoni, quindi non adatto a combattimenti. Inoltre la vela (della quale si parla più avanti) nel caso di caduta sulla schiena o di violenti urti, si sarebbe certamente danneggiata. Riassumendo, si può supporre che lo Spinosauro fosse un superpredatore, ma più adatto alla necrofagia e alla pesca che alla caccia su terraferma di animali di grosse dimensioni (se non per necessità o in caso di situazioni particolarmente favorevoli, animali malati o giovani) e che vivesse in zone calde e umide, foreste tropicali attraversate da fiumi.

Un animale strutturalmente simile per quanto riguarda la vela, l’Ouranosaurus, viveva nello stesso periodo e negli stessi luoghi dello Spinosauro. Queste somiglianze anatomiche sosterrebbero l’ipotesi della vela termoregolatrice, e dimostrano quantomeno che non si tratti di una caratteristica particolare di un'unica specie, ma di un sistema utilizzato da molti dinosauri anche di ordine diverso, e quindi imparentati molto lontanamente (lo spinosauro apparteneva all’ordine dei Saurischia, l’ouranosauro a quello degli Ornitischia).

Secondo altre ipotesi la struttura ossea e muscolare avrebbero permesso allo Spinosauro di cacciare anche animali più grossi senza il rischio di danneggiamenti, puntando al bloccaggio della preda (grazie ai particolari denti e alle zampe anteriori robuste) e alla rottura del suo collo attraverso violenti strattoni, come fanno i coccodrilli. Data la mancanza di uno scheletro completo adulto, è impossibile per ora considerare queste ipotesi sulla caccia dell’animale certe e prive di dubbi.

  • NazioneMali
  • Anno2015
  • Valore Facciale1000 Franchi
  • MetalloArgento
  • Titolo (purezza)999/1000
  • Peso (g)31.1 (1 oncia)
  • Diametro (mm)38.61
  • QualitàFinitura Antica
  • Tiratura (esemplari)499
  • Certificato di AutenticitàSi
  • CofanettoSi
Non ci sono altri prodotti di questa serie

Sul rovescio una bellissima immagine dello Spinosaurus nel suo ambiente naturale, il valore e la purezza dell'Argento, l'anno di emissione e la scritta "Spinosaurus". Sul dritto è presente l'emblema della Repubblica di Mali ed il valore nominale.